AB QUARTET “I bemolle sono blu”

TRJ RECORDS. CD, 2020

di alessandro nobis

E’ sempre un gran piacere ascoltare musicisti di area jazz che vanno a cercare spunti per il loro percorso musicale nella musica definita “classica” del ventesimo secolo, ancor più se gli autori esplorati fanno parte delle correnti “europee” e se i musicisti sono italiani. E questo è esattamente il caso del ABquartet, che va a cercare spunti e stimoli nel meraviglioso universo di Claude Debussy celebrando il centenario della sua morte con la registrazione, avvenuta nel 2018, di questo significativo “I bemolle sono blu” stampato dall’etichetta mantovana TRJ: il pianista Antonio Bonazzo, il clarinettista Francesco Chiapperini, il contrabbassista Cristiano Da Ros che avevo già incontrato in occasione della sua collaborazione con Val Bonetti (https ://ildiapasonblog.wordpress.com/2015/12/27/simone-valbonetti-cristiano-da-ros/) ed il batterista Fabrizio Carriero propongono non tanto una rilettura “in tinta di jazz” degli studi, dei preludi e delle “serenade” che il compositore francese compose nella seconda decade del ventesimo secolo, ma si mettono molto più in gioco scegliendo dei frammenti di questi capolavori del pianismo in senso lato con arrangiamenti che lasciano ampio spazio all’improvvisazione che i quattro dimostrano di conoscere profondamente. Lo Studio “The Five Notes / Pour les cinq doigts d’aprèe monsieur Czerny”, 1915) ad esempio, una volta esposto il breve tema si sviluppa con spazi dedicati al free vicino ad altri più vicini al linguaggio della musica afroamericana con la sequenza delle cinque note che si rincorrono per tutto il brano, e la lunga “Disharmonies / Etude 10 pour les sonorités Opposeés” sembra quasi una profezia di Debussy, uno spartito lasciato in memoria in attesa che venga riletto e sviluppato cento anni dopo visto come il linguaggio del jazz di adatti alla perfezione a questo “pensiero musicale” di inizio novecento.

Un lavoro che mi par di poter definire davvero significativo, un’altra interessante tappa per la “Third Stream” della musica afroamericana.

TRJ Records Largo Chiese,25 46041 Asola (Mantova) IT

tel. 0376.711868 fax. 0376.712217 

Web: http://www.trjrecords.it

Mail: info@trjrecords.it 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...