SUONI RIEMERSI: ROBBIE HANNAN  “The Ace and Deuce of Piping Vol. 4: The Tempest”

Na Píobaíri Uilleann. CD, 2008

di alessandro nobis

“The Tempest” è “l’ultimo colpo” battuto nel 2008 dal piper di Belfast Robbie Hannan, autore di uno straordinario esordio, “Traditional Irish Music Played on the Uilleann Pipes” (https://ildiapasonblog.wordpress.com/2020/01/22/suoni-riemersi-robbie-hannan-traditional-irish-music-played-on-the-uilleann-pipes/)per la Claddagh Records nel lontanissimo 1990 e di un altrettanto brillante lavoro pubblicato nel 1995 in duo con Paddy Glackin (“Séideán Sí”). Questo “The Tempest” non è naturalmente meno del disco di esordio, sia per la tecnica sopraffina che per la qualità del repertorio, interpretato con grande energia e, dove sono necessarie, grande delicatezza e sensibilità.

Undici le tracce presenti tra reels, jigs e air. Dei primi segnalo “Old Hag you have Killed me / Strop the Razor”, la prima delle quali già registrata in una versione per più strumenti dalla Bothy Band di Paddy Keenan e qui invece riportata ad una versione più naturale più vicina a quella di Willie Clancy, tra i reels “The Broken Pledge / The Tempest” la prima presa da Joe e Dermot McLaughlin e la seconda originalmente eseguita dal violinista John Kelly Senior che l’aveva insegnata a Dermot Mclaughlin. Willie Clancy è stato senz’altro uno dei musicisti che più hanno influenzato lo stile di Robbie Hannan ed infatti molti sono gli spunti presenti nel disco provenienti dal repertorio di questo straordinario piper della Contea di Clare, ed anche la slow air “The Bold Trainor O”, che trova le sue origini addirittura nel 18° secolo (pare che perfino “Condae Liatroma” di Turlogh O’ carolan abbia influenzato la composizione di quest’aria).

La musica tradizionale come si sa, viaggia nel tempo e si trasforma, passando da esecutore ad esecutore, di generazione in generazione, fino ad arrivare ai nostri tempi, a quelli di Robbie Hannan ad esempio. E’ questa la sua magia.

  1. Reels: The Flax in Bloom / Corney is Coming (3:28)\r\n
  2. Jigs: Cailleach an Airgid / Sergeant Early’s (2:29)\r\n
  3. Air and Fling: The Rocks of Bawn / Kitty got a clinking coming from the\r\nRaces (4:03)\r\n
  4. Jigs: Old Hag you have Killed me / Strop the Razor (2:59)\r\n
  5. Reels: The Broken Pledge / The Tempest (3:33)\r\n
  6. Jigs: The Langstern Pony / Down the Back Lane (3:07)\r\n
  7. Reels: The Holly Bush / The Last house in Connacht (3:27)\r\n
  8. Jigs: Sean Bush / Padraig O’Keeffe’s (2:29)\r\n
  9. Reels: Bunker Hill / The Wind that Shakes the Barley (2:43)\r\n
  10. Air: The Bold Trainor O (3:04)\r\n
  11. Reels: The West Wind / Sean Reid’s Fancy (2:59)

DISCOGRAFIA consigliata, e probabilmente completa

1990: ALBUM. “Traditional Irish Music Played on the Uilleann Pipes”, Claddagh Records, LP, CD CC53

1994: “Peter Street, The Silver Spear, The Dublin Reel”, “Moll Rua (Red Moll), An Phis Fhliuch (Sometimes Known As O’farrell’s Welcome To Limerick)”, “Jenny’s Wedding, The Pure Drop”. (AA.VV. “The Drones and the Chanter Volume 2”). Claddagh Records, CD CC61

1995: ALBUM.“Séideán Sí”: Paddy Glackin e Robbie Hannan. Gael-Linn Records, CD CEF171

2000: “Speed the Plough / The Beare Island Reel”. (AA.VV. “Live Recordings from The William Kennedy Piping Festival)”. Armagh, 19 / 11 / 2000. CD. www.armaghpipers.com

2005: “The Rolling Boys Around Tandragee / Sergeant Early’ Jig”. Armagh, 2005. (AA.VV. “Live Recordings from The William Kennedy Piping Festival, 2018). CD. www.armaghpipers.com

2008: ALBUM. “The Tempest”: Ni Piobari Uilleann Records, CD.