MORA & BRONSKI “2”

MORA & BRONSKI “2”

MORA & BRONSKI

“2”
 – AUTOPRODUZIONE CD, 2015

di Alessandro Nobis

Se volete fare un viaggio “lowcost” nella musica americana o se volete organizzare una serata all’insegna della storia della musica a stelle e strisce, procuratevi questo secondo episodio della Premiata Ditta Fabio Mora (voce) e Fabio “Bronski” Ferraboschi (chitarra acustica, steel, banjo, voce e armonica), o ancora meglio chiamate questi due musicisti.

Nella loro musica ci trovate di tutto: dai suoni in puro stile cajun al blues più sanguigno, dai padri della musica “americana” ai tradizionali che “vantano un numero illimitato di imitazioni”. UnknownMa attenzione non è un “mapazzone” come qualcuno può immaginare leggendo la scaletta, tutt’altro; e la cartina al tornasole che rivela qualità del lavoro non sono i brani accennati prima, ma le due composizioni originali scritte a quattro mani dai due musicisti, ovvero “Se vuoi andare vai” e “Nostra Signora dei Senza Nome”. Certo, seguono il solco della musica che i due amano suonare, ma l’arrangiamento delicato ed il sinuosità della melodia ci danno la cifra stilistica di quello che ascoltiamo. Certo, in “Mannish Boy” ci sono anche i preziosi cammei della chitarra di Lorenz Zadro (che appare anche negli omaggi a Jimmy Reed, Sam Chatmon e Lemmy Kilmister) ed il violino di Francesco Diddi che arricchiscono il suono d’insieme ma resta il fatto che questo disco è un sincero omaggio alle radici del folk americano. Mi aspetto a questo punto il prossimo lavoro, magari più dedicato a composizioni originali. Il suono c’è, la bravura anche, quindi……………..

Annunci