FILIPPO GAMBETTA

“Otto Baffi”, Autoproduzione, 2015

di Alessandro Nobis

“Composizioni originali per organetto ad otto bassi”. Questo il sottotitolo del lavoro solista dell’organettista e mandolinista ligure Filippo Gambetta pubblicato nel 2015 ed il cui titolo rispecchia l’ironia tipica “di famiglia”.

Un nutritissimo nugolo di ospiti – oltre venti – che colorano con i suoni più vari questi dodici brani che al primo ascolto si rivelano molto piacevoli e che ad ascolti ripetuti rivelano sfumature ed abbellimenti in ogni “solco”. Forse, dico forse sarebbe stato più comodo rispolverare vecchie danze tradizionali e riproporle, ma Filippo Gambetta ha scelto la strada di scrivere nuove melodie e nuovi temi a danza rispettando i loro ancestrali ritmi: qui trovate “nuove” Tarantelle, mazurke, scottish e valzer, polche e boureè con pregevoli arrangiamenti che coinvolgono via via sempre diversi musicisti. Il quartetto di clarinetti nella seconda parte di “Agata”, la musette in “Hetraie / Bole Coschi” ed ancora il tamburello ed il violino in “Marsicana” o il pianoforte e contrabbasso in “Tapan”.

gambetta-e1454017429674Disco molto interessante, fortunatamente il sentiero segnato dal pistoiese Riccardo Tesi oramai quasi tre decadi fa è percorso da altri talentuosi musicisti come il genovese Filippo Gambetta.

Altrimenti i Maestri a cosa servono se non ad illuminare il grigiore della mediocrità?

 

http://www.filippogambetta.com

Annunci